Samstag, 24. Oktober 2020

Giuria:
Nina Schröder (giornalista, critico d'arte), Brunico
Barbara Rubele (Museo civico di Brunico), Dobbiaco
Forte Aurelio (artista), Padola

1 ° premio
Sara Galetti (Dobbiaco)
L'immagine trasmette il pensiero universale del calore come portatore di speranza. Il messaggio di speranza è al centro e si trasmette direttamente allo spettatore. Il disegno stesso sembra l
'illustrazione di un libro per bambini e quindi sottolinea il ruolo del calore e della protezione. 




2 ° premio
Elena Zibler (Frechen)
In tempi di "distanziamento sociale", questa immagine colpisce un nervo scoperto della societá. Un bacio ai tempi del Coronavirus, che non consente il tocco effettivo e tuttavia tocca! L'aspetto simile alla Pop Art dell'immagine evidenzia particolarmente bene questo contrasto e ambivalenza.

 

 

 

 

3 ° premio
Rosa Burgmann (Valdaora)
Ogni speranza è concentrata nello sguardo del bambino raffigurato. L'immagine nel suo insieme sembra un po 'dipinta superficialmente, ma questo è esattamente l´obiettivo. Fa davvero risaltare l'espressione degli occhi. 



Ex aequo
Claudia Sacchi (Merano)
Lo sviluppo cromatico e geometrico del quadro traccia chiaramente il percorso verso la speranza. L'oscurità e l'ombra si trasformano in luce e colore, le forme rigorose trovano morbidezza. 




Menzioni speciali:
Rosa Lanz, Sabrina Argieri, Cäcilia Stifter, Alex Pergher


Rosa Lanz


Sabrina Argieri

Cäcilia Stifter
Alex Pergher



Keine Kommentare:

Kommentar posten