Freitag, 21. November 2014

Concorso d'arte Orizzonti | giudizio della giuria



Giuria:
Nina Schröder (giornalista, critica d’arte), Brunico
Paola Rubele (storica d’arte, collaboratrice al museo civico di Brunico), Dobbiaco
Aurelio Fort (artista), Padola


 premio

Cäcilia Stifter (Vall‘Aurina)

Il dipinto manifesta una grande intensità espressività e si trova al confine tra il concreto e l’astratto. Si riesce a intuire un paese, un orizzonte e una fonte di luce; il famigliare si tramuta nell’ignoto e dà profondità all’immagine. Il dipinto artisticamente è fatto molto bene.







2° premio

Hermann Trebo (Bolzano)

L’età matura viene rappresentata come un passaggio reale, equivalente al varcare dell’orizzonte, dietro il quale si trova l’ignoto. Al tempo stesso l’immagine mostra la bellezza dell’anzianità: calma e dignità. Dal punto di vista tecnico l’immagine è realizzata con molta cura. L’applicazione del disegno è riuscita molto bene. 




3° premio

Clementine Klein (Colonia)

Tecnicamente la stampa su vetro è raffinata ed estetica. L’intera composizione appare molto filigrana. Si vede una coppia che si tiene per mano e ha lo sguardo rivolto verso l’orizzonte sconosciuto, appena intuibile.







Meritano una menzione particolare i seguenti artisti:


Ever Maraspin (San Candido)
L’immagine dimostra tanta sensibilità. Si nota lo sguardo classico verso l’orizzonte e al tempo stesso verso il futuro, cui si va incontro con molta curiosità.




Caroline Mayr (Falzes)
 

Dal punto di vista tecnico l’immagine è finemente elaborata ed estetica. Le strutture sono molto precise. Il massiccio rappresentato appare molto suggestivo.




Keine Kommentare:

Kommentar posten